mercoledì 24 febbraio 2010

Esercizio zen: Michelangelo ovvero il cubo di Rubik


Ho sempre trovato il cubo di Rubik affascinante ma impossibile da fare. Non sono mai riuscita a completare più di una faccia alla volta, è sempre rimasto un oggetto misterioso e un "problema" irrisolto per me...
 Ci sono dei giorni che guardando Miche mi sembra di essere davanti al famoso cubo... mentre compongo una faccia le altre si disfano mescolandosi le une con le altre in un turbinio di colori che spesso mi confondono...
...
...
...
Qualcuno ha il libretto con i trucchi per la soluzione?!

3 commenti:

  1. Devi sapere che come per ogni rompicapo c'è un trucco, anche il cubo ha il suo. Forse Miche ha un trucco ma non l'hai ancora scoperto...

    RispondiElimina
  2. E' ben quello che sto cercando!!!!
    Ma nei rompicapo non sono mai stata brava :(

    RispondiElimina
  3. ...hai ragione i bimbi sono esseri adorabili ma quanta energia e pazienza ci vuole con loro...prorio come per risolvere un cubo magico!
    Ma il bello dei bimbi è che non stancano mai, i cubi magici io li butterei dalla finestra.

    RispondiElimina

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin