mercoledì 16 giugno 2010

Magia...


In questi giorni mi sono resa conto che tra Michelangelo ed Edoardo c'è un feeling particolare. Ogni volta che Miche mi appoggia la testolina o la manina sulla pancia comincio a sentire una specie di terremoto. Sembra che Edoardo cerchi di entrare in contatto…

- Miche, credo che Edoardo non veda l'ora di uscire per conoscerti e toccarti, sai?
- Davvero?! Come fai a saperlo?
- Ogni volta che ti avvicini lui si agita e con le manine e i piedini ti cerca
- Che amore! Anche io non vedo l'ora di vederlo! Quando uscirà gli cambierò i pannolini, lo farò dormire nel mio letto e giocherà con le mie cose

Ieri sera ero seduta sul divano, Miche si è avvicinato, ha tirato su la maglietta e ha cominciato a darmi i bacini sulla pancia. Ovviamente è iniziato il terremoto.
- Edoardo, ti voglio tanto bene! Guarda mamma si muove!
Si allontana e torna con un disegno fatto da lui. Mi si piazza proprio davanti e mostra il foglio.
- Che bel disegno, Miche
- Grazie, ma ma non lo sto facendo vedere a te. Lo faccio vedere a Edoardo, lo vede dall'ombelico
Si avvicina anche Lorenzo, comincia ad accarezzare a modo suo la pancia (è un po' rude nei modi), arriva all'ombelico e comincia a tirare.
- Lorenzo, mi fai male, cosa stai facendo?!
- Eh, apro qui davanti così vedo la faccia di Edoardo
Il 24 li portiamo all'ecografia



2 commenti:

  1. Questa storia dell'ombelico è fantastica, mi ha fatto ridere di gusto, che dolcezza i tuoi teppisti, come li chiami affettuosamente tu! Penso che la racconterò in giro, è assolutamente originale ma così tanto che mi spiazza e mi lascia senza parole!!!
    Ti faccio mille complimenti per come stai indirizzando l'attesa del nuovo fratellino, sono sicura che l'empatia che si realizzerà in modo concreto tra loro, sarà una gioia per tutti voi!!!
    Buona domenica e riguardati!!!

    RispondiElimina
  2. Grazie Miriam! Sto cercando di coinvolgere anche Lorenzo, il più piccolo, che tra poco non sarà più piccolo ma non sarà neanche il più grande... E' già diffidente di carattere, l'entusiasmo di Miche per il nuovo arrivo potrebbe farlo ingelosire... Devo trovare la corda giusta da far vibrare nel suo cuoricino. Per ora si sente molto responsabile nella scelta dei vestiti che a lui non vanno più bene e che sono ancora belli, da passare a EdUardo, come lo chiama lui...
    Buona domenica :)

    RispondiElimina

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin