martedì 19 ottobre 2010

Un Amore puro...



Ieri, dovendo fare 3 ore di fila di lezione tra Pilates e Fitball ho pensato di lasciare Edoardo a casa con mia mamma, per non sballottarlo troppo.
Tornata a casa trovo mia mamma coi capelli dritti in testa... con Edoardo in braccio.
-E' agitato, ha pianto parecchio, non si capiva che cosa volesse. Ho provato a dargli il latte, il ciuccio, la tisana. Nulla lo ha calmato.
Lo guardo agitarsi tra le braccia di mia mamma, stanca per la tensione causata dalla preoccupazione.
-Lo prendo io, rilassati un attimo. Intanto vedo che cosa fare per tranquillizzarlo.
Mi passa Edoardo che mi punta i suoi occhioni in viso, li chiude. Lo sento diventare di colpo pesante, gli cade il ciuccio dalla bocca.
...
-Dorme!
...
Così piccolo, capace di un amore così grande

4 commenti:

  1. ...come sempre mi commuovi!! Edoardo è bellissimo!!!
    Un abbraccio,
    Elisa

    RispondiElimina
  2. Grazie, Elisa. Come dice Miche, adesso sono paurosa e divento timida... per i complimenti :)

    RispondiElimina
  3. Ciao Silvia, quanto tempo che non passavo da te...ma che splendore il tuo Edo e tu fai venire i brividi con questo post!!!!
    Ciao, bacini bacini bacini!!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Miriam! Bentornata!
    Edoardo è tenerissimo :) Ancora una volta ci è andata bene...
    ma non sfidiamo troppo la fortuna! ci fermiamo qui :)

    RispondiElimina

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin