martedì 1 febbraio 2011

Il mio strano animaletto...


Settimana scorsa Michelangelo è stato a casa con la febbre. Scrivendo alle maestre ho scoperto che c'erano le verifiche per la pagella... Da ieri, quindi, il porciglietto è impegnato nelle verifiche. Io, ovviamente, sono andata subito in ansia... per le verifiche e per la pagella. Sicuramente al momento della consegna scoppierò a piangere. La prima pagella...
Tornato da scuola mi informo subito sulla giornata. 
-Allora?! Com'è andata?
-Bene. 
Sorride con aria furba -Ho fatto le verifiche
-E cosa hanno detto le maestre?!
Ruota gli occhi e dondola leggermente la testa -Che sono bellissimo con la nuova pettinatura!
...
...
Sabato Max l'ha portato a tagliare i capelli. Ormai in testa aveva dei ciuffi randomici. La parrucchiera chiede a Max come deve tagliare i capelli al bambino.
-Ah, non so! Lo chieda a lui
Lei lo guarda con pazienza. Sul suo viso le si legge: cosachiedoafareaunbambinodi6annicomevuoleicappelli? Con pazienza si gira verso Miche
-Come vuoi che te li tagli?
Miche si sporge verso lo specchio, si guarda.
-Con il ciuffo qui davanti, corti ai lati con le orecchie scoperte. Grazie.
Parrucchiera sbigottita

Di ritorno a casa.
-Mamma, sai che mentre mi tagliavano i cappelli ho sentito una signora che diceva: ma che bello quel bambino!
Sorride con aria da furbo, si guarda allo specchio.
...
...
Narciso gli fa un baffo...

2 commenti:

  1. Sempre bellissimi i tuoi "quadretti familiari"... adorabile il "porciglietto"!!
    Un abbraccio,
    Elisa

    RispondiElimina
  2. Grazie Elisa... io però non lo definirei adorabile... in questi giorni mi sta facendo impazzire!!!! :D

    RispondiElimina

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin