mercoledì 27 giugno 2012

Edoardo in trasferta




Qualche sera fa Edoardo ha voluto andare a dormire a casa della nonna Carla. Sono tornata a casa dopo il lavoro, i bambini mi hanno accolto festanti come sempre. Lui mi ha dedicato il balletto di rientro ma quando ha visto la nonna prepararsi per andare a casa si è precipitato a prendere le scarpine per uscire.
-Edoardo ma vuoi andare a dormire a casa della nonna?
Mi guarda con i suoi occhioni, il ciuccio in bocca, penzolante. Fa cenno di sì con la testolina e mi fissa con aria speranzosa. Guardo mia mamma per capire se se la senta o meno, lei annuisce in silenzio.
-Va bene, però prima mettiamo i pantaloni e ti porti il pigiamino.
Il suo musino si pare in una risata felice. Guarda la nonna tutto contento e comincia a cantare.
-Nonna! Nonnnnnaaaaa!
Miche e Lorenzo assistono in silenzio alla scena. Miche si fa portavoce del loro pensiero.
-No dai, Pippo... non andare via. Stai con noi... come facciamo senza di te? Dobbiamo stare insieme
Edoardo fa cenno verso la nonna (non accenna minimamente a parlare ovviamente...).
Miche ci prova con me
-Mamma... non farlo andare. Poi quando arriva a casa della nonna gli vengono le vertigini perché non ci siamo noi!
...
... Eh già... la nonna abita su una gru...

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin