domenica 23 settembre 2012

Sì... sono io



Oggi. Ai Giardini Pubblici. Sto aspettando che il giro di giostra di Edoardo termini. Mi si avvicina una signora. Anziana. Mi guarda sorridendo, con aria cordiale.
-Buongiorno! Lei non è mica la mamma di Giacomo?
Sbianco. Non l'ho mai vista questa signora. Non so neanche chi sia. Mentre la fisso in silenzio arriva Lorenzo.
La signora abbassa lo sguardo, lo vede.
-Mi scusi! L'ho scambiata per un'altra persona! Le assomiglia tanto!
Va via, lasciandomi sulle labbra tre parole...
Sì, sono io

5 commenti:

  1. Continuo a credere che il caso non esiste...certe cose accadono perchè noi esseri umani entriamo in "risonanza" con altri esseri umani o animali...può sembrare assurdo,ma succede di continuo.C'è molto di più dietro allo specchio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte succedono cose che non comprendiamo,ma che hanno una ragione di essere. Ti ha riconosciuta anche sbagliando persona.
      La trovo una cosa bella.

      Tina

      Elimina
    2. Caro Salvatore anche io ho smesso da un po' di pensare che il caso esista.
      Tina, anche io l'ho trovata una cosa bella perché io sono la mamma di Giacomo.

      Elimina
  2. Ho i brividi....
    ti ha riconosciuto....
    certo che sei la mamma di Giacomo!!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin