giovedì 16 maggio 2013

La festa della musica



Oggi a scuola c'era la festa della musica. Stamattina le prove, oggi pomeriggio lo spettacolo. Per problemi di spazio solo 1 genitore poteva assistere e, poiché il musicista di casa è Max, i bambini hanno chiesto al papà di assistere. Ho tirato un sospiro di sollievo. Ogni volta che partecipo a una di queste cose piango tutto il tempo. E' più forte di me. Mi viene un groppo alla gola e più mi dico "non piangere, non è un funerale, è una festa" più penso a quanto sono cresciuti, mi intenerisco e piango a dirotto. Anche adesso, mentre scrivo mi viene il groppo alla gola...
A mezzogiorno sono andata a prenderli per mangiare. Il commesso mi dice che Miche sta finendo le prove. Arriva subito. Me lo immagino in jeans e maglietta bianca, tutto impegnato. Groppo in gola... Sarà l'età?!

Arriva, con aria molto indaffarata.
-Mamma! Sai che stamattina in palestra ho visto Lorenzo che faceva le prove? L'ho guardato mentre cantava e mi è venuta la malinconia.
Lorenzo lo guarda sbigottito.
-Come la malinconia?! Ma se ero lì che malinconia avevi?!
-Ma Lorenzo! Non capisci niente! Mi sono commosso a vederti lì che cantavi!
...
E intanto gli vengono gli occhi lucidi.
Mi consolo. Forse non è l'età!

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin