venerdì 20 settembre 2013

La consapevolezza di crescere




Edoardo mi chiama. Deve fare la pipì. Lo metto sul water. Lui mi guarda.
-Mamma boio ecche ganghe (trad. Volgio essere grande)
-Ah sì?! Non ti piace essere piccolo?
-No. Boio ecche un po' ganghe. No canco, un po' (trad. Voglio essere un po' grandw. Non tanto, un po')
Si infila in pantaloni, entra in camera con aria professionale.
-Loenco! Mi è venuta ighea ghi ecche ganghe! (Trad. Lorenzo! Mi è venuta l'idea di essere grande!)
È molto tronfio.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin