martedì 3 dicembre 2013

Il valore della condivisione



In casa cerchiamo di spingere i bambini a condividere le loro cose. I giochi si usano insieme perché giocare insieme è più bello che giocare da soli. Devo dire che i tre porcellini hanno fatto loro con facilità questo concetto, a parte qualche raro caso.
-Papà....
Edoardo si avvicina a Max. Occhioni da gatto con gli stivali.
-Mi pecchi aipeg? (Trad. papà, mi presti l'ipad?)
Max sta lavora do. Con il suo Ipad.
-Mi spiace Pippo, ma l'Ipad mi serve. E non è un giocattolo. È il mio strumento di lavoro. Avete tantissimi giochi! Perché vieni sempre a rubare il mio Ipad.
Edoardo lo fissa negli occhi con lo sguardo corrucciato, le braccia incrociate, le gambe aperte. Il fare è decisamente minaccioso.
-L'aipeg è di cucchi! (Trad. L'Ipad è di tutti)
...
Ecco... Condividiamo.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin