venerdì 21 marzo 2014

La mia band



I bambini stanno "suonando". Miche alla batteria elettronica, Lorenzo alla chitarra elettrica, Edoardo alla chitarra classica.
Ognuno si esibisce in un assolo e poi, ahimè, la domanda di rito.
-Mamma, sono bravo?
Onestamente, mi piange il cuore, ma non posso dir loro che stanno suonando bene. Non stanno neanche suonando.
-Ragazzi, se vi state divertendo mi fa piacere. Suonare bene, però, comporta lo studio di uno strumento. Non potete pretendere di mettervi lì, sbatacchiare un po' le bacchette, fare dron dron sulle corde e pensare di suonare.
Mi guardano. Si guardano.
-Se volete imparare a suonare il papà e io non abbiamo problemi a iscrivervi a un corso. E' bello che voi vogliate coltivare la passione della musica.
Sorrido incoraggiante.
Miche, che indossa gli occhiali 3D del cinema, si gira verso Lorenzo. Lo guarda.
-Ti capisco...
-Cosa, Miche. Scusa? 
-Ci avete bloccato la carriera.
...
Si gira.
-Dai! Andiamo avanti a suonare.
Si china verso il pedale che simula il suono della grancassa.
-Scusatemi, sistemo la carcassa e partiamo.
...
Oh yeah

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin